Endodonzia

L’endodonzia è la branca dell’odontoiatria che si occupa del trattamento delle patologie che colpiscono la polpa dentaria, ovvero il nucleo interno di ogni dente costituito da vasi sanguigni e terminazioni nervose (il cosiddetto “nervo” del dente).

Le patologie pulpari più frequenti sono causate dall’estensione di una lesione cariosa in profondità fino a contaminare la polpa dentaria. Una carie profonda infatti può causare un’infiammazione della polpa che se reversibile si manifesterà con dolore non continuo e potrà essere trattata con la rimozione del tessuto cariato e conseguente ricostruzione dell’elemento; un dolore continuo e forte è indice di un’infiammazione pulpare che non è più reversibile e che dovrà essere trattata con la rimozione non solo del tessuto cariato ma anche della polpa dentaria (“trattamento endodontico” o “terapia canalare”, comunemente detta “devitalizzazione”).

Una carie profonda nel tempo può causare la formazione di un ascesso (una raccolta di pus sotto la gengiva), che sarà trattato con un corretto trattamento endodontico.

Leave a Reply

Your email address will not be published.